top of page
  • Immagine del redattoreISCRA

Residenziale di ISCRA: il resoconto

Aggiornamento: 14 giu

Il 25 e 26 Maggio 2024 si è tenuto a Rimini l'incontro annuale di ISCRA, dove tutti gli allievi del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Sistemica e Relazionale si sono trovati, insieme al nostro team di didatti e ospiti internazionali, per celebrare Gianfranco Cecchin.


Ecco alcune testimonianze e foto dell'evento:


"Le chiamavano le giornate del merlo innamorato. Una vecchia favola balcanica in cui il maestro era sparito e tutti gli allievi lo cercavano. Così si formò la bella storia del maestro che per amore si era trasformato in merlo ed era volato via.


I giorni del residenziale di Iscra sono stati così...alla ricerca del nostro maestro, volato via innamorato delle sue idee. Felice. Come lo siamo stati noi, ricordando Cecchin. La sua curiosità, leggerezza, profondità di pensiero e capacità appunto di innamorarsi, ma mai di un modello. È pericoloso innamorarsi di un solo modello. Due giorni di danze di parole, di canti sistemici, di condivisione di progetti e di ricordo. Assieme a tutti gli allievi Iscra e a tanti fratelli figli e nipoti del merlo innamorato."


La direzione di ISCRA



I direttori di Iscra introducono il residenziale


"Il residenziale Iscra: l’occasione annuale per godersi il tempo insieme con più calma e con più parti di noi che riflettono, che imparano e anche giocano e danzano, oltre i ruoli abituali!

È stato emozionante vedere come le idee di Gianfranco Cecchin e il suo pensare continuino a nutrire e a generare nuovi spunti in colleghi sparsi in tutto il mondo, fino alle suggestive rappresentazioni degli allievi, in una instancabile danza spaziotemporale, che mi ha riempita di gratitudine. È bello sentire di far parte di tutto questo!"


Cristiana de Sensi, docente di Psicoterapia



Un essere umano non si sviluppa se non è in relazione con gli altri e quindi non sviluppa nemmeno l'individualità, la soggettività. Cos'è la soggettività? Il problema è proprio questo: una persona è un aggregato di tutte le persone che ha incontrato nella sua esistenza.

G. Cecchin



"Non ho potuto incontrare Cecchin, ma grazie alle parole ascoltate in queste due giornate, ho sono stata in presenza dei costrutti che il Maestro ha portato nella stanza di terapia.

La Curiosità per l'essere umano che ho di fronte; i Pregiudizi: i miei, i suoi, inevitabili e fonte di conoscenza e apprendimento; l'Ipotizzazione come guida fondamentale; e l'Irriverenza per poter ridare valore alla libertà della persona nel suo agire e nel suo conoscere."


Cuvello Carlotta, allieva del terzo di Modena



Simulazioni degli allievi in riva al mare



"Se mi chiedessero cosa rimane del seminario residenziale Iscra direi senza dubbio una sensazione molto forte di libertà. La libertà che la terapia sistemica cerca di far passare come epistemologia di un terapeuta senza potere e di un paziente senza giudizio. Nei due giorni questa sensazione e questo principio fondamentale, è passato come profumo di fiori nell’aria, nel senso che si respirava in ogni contesto e in ogni situazione. Dall’esperienza in spiaggia ai balli serali, dagli interventi dei relatori, alle costruzioni di significato degli allievi, dai momenti di studio a quelli di pausa e relax, tutto è stato un flusso di emozioni che accoglievano i partecipanti in un’atmosfera libera e allo stesso tempo ricca di significato."


Pasquale Tarantini, docente di Psicoterapia



"Se dovessi descrivere il residenziale di quest’anno, lo definirei un’esperienza ricca e preziosa. Questa ricchezza parte trova origine nella tematica di riferimento, passando attraverso interventi e contributi di docenti, colleghi, importanti riferimenti e amici di ISCRA.

Il seminario in tributo a Gianfranco Cecchin si rivela essere un luogo di incontro, studio, condivisione, crescita e relazione tra ciò che è stato e ciò che sembra, tra persone, un contesto in cui la relazione è sempre presente, in diverse forme."


Lucia Bucella, allieva didatta a Cesena




Uno degli interventi del residenziale




Se siete interessati a vedere alcuni degli interventi del residenziale potete seguire il nostro canale YouTube ISCRA Channel - e non dimenticatevi di seguire tutte le novità su Facebook e Instagram.



All'anno prossimo!






74 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page