top of page

COUNSELLING SISTEMICo

Apprendimento teorico & pratico del modello sistemico-relazionale e delle sue applicazioni nei differenti contesti pubblici o privati, ove sia richiesto di gestire la relazione d’aiuto alla persona tramite attività individuali e di gruppo

Durata

Costo

3 anni

€ 1.800 (+IVA) annue

Inizio

Sede

Gennaio 2024

Modena & Cesena

Descrizione

Il Counselling è un intervento breve, strutturato e circoscritto nel tempo che si propone di sostenere il cliente nella ricerca e nell’attivazione delle proprie risorse e potenzialità ai fini del cambiamento e della crescita. In particolare esso si configura come uno strumento relazionale nel quale un professionista adeguatamente formato aiuta il cliente a risolvere problemi, a prendere decisioni, a gestire situazioni di crisi e di conflitto, a migliorare i rapporti interpersonali e a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé e della propria vita relazionale.

Descrizione
Obiettivi

Obiettivi

Il corso e’ finalizzato all’apprendimento teorico pratico del modello sistemico-relazionale e delle sue possibili applicazioni nei differenti ambiti.Il Mediatore sistemico e’ in grado di:

  • Capacita’ di analizzare il contesto

  • Padronanza della pragmatica della comunicazione

  • Conoscenza delle teorie relazionali di base

  • Capacità d’identificare le variabili positive della situazione e i fattori di rinforzo

  • Tolleranza dei linguaggi ambigui-negativi-aggressivi e capacità di ridefinirli in positivo

  • Capacità di riconoscere il proprio percorso emozionale e le vie di internalizzazione ed esternalizzazione delle emozioni

  • Conoscenza del ciclo vitale e della trigenerazionalità

  • Capacita’ di ridefinire in linguaggi empatici anche gli agiti negativi

  • Conoscenza delle tecniche sistemiche di conversazione costruttiva, di gioco di gruppo, di disegno congiunto, di costruzione di narrative

  • Capacità di costruire progetti di wrap around con l’utilizzo delle risorse di rete

Open day
Programma

Programma didattico

Il Corso ha durata triennale, con un impegno di 900 ore così ripartite:

  • Primo anno: 300 ore tra modulo specifico, Seminari (tenuti da docenti interni ed esterni) e  Tirocinio

  • Secondo anno: 300 ore tra modulo specifico, Seminari (tenuti da docenti interni ed esterni), Tirocinio e Supervisione.

  • Terzo anno: 300 ore tra modulo specifico, Seminari (tenuti da docenti interni ed esterni),  Tirocinio e  Supervisione.

N.B.: per ogni annualità è prevista la possibilità di un 20% di assenze

Metodologia

La metodologia e gli strumenti didattici del Corso sono: 

 

  • Analisi e discussione dei contenuti 

  • Visione e analisi di videoregistrazioni 

  • Discussione di gruppo 

  • Simulate 

  • Giochi analogici e di ruolo 

  • Tecniche di rilassamento 

  • Tecniche di gioco 

  • Tecnica di analisi del Sè 

  • Outdoor 

  • Seminari 

  • Dispense 

  • Analisi di situazioni portate dai partecipanti 

  • Colloqui

Programma base

  • Approccio sistemico e relazionale fondato sulla teoria della complessità e sul sapere, saper fare e saper essere derivato dalla radice pedagogica, psicologica e psicoterapeutica

  • Teoria della comunicazione (verbale e analogica, lineare e circolare, doppio legame, metacomunicazione)

  • Teoria dei sistemi

  • Prima e seconda cibernetica

  • Ciclo vitale e trigenerazionalità

  • Teoria e tecniche della conversazione costruttiva

  • Analisi e ristrutturazione del contesto (vincoli / risorse)

  • Rilettura della domanda

  • Ipotesi trigenerazionale

  • Ipotesi sistemica (funzionalità): domande circolari, ipotetiche e connotazione positiva

  • Uso del tempo

  • Uso della metafora e delle tecniche analogiche (es. sculture)

  • Costruzionismo sociale: co-costruzione dell’intervento, cornice di riferimento, valore delle differenze e dei diversi punti di vista

  • Tecnica narrativa (costruire nuove storie)

  • Il contributo Batesoniano: la mappa è diversa dal territorio, i livelli logici e di apprendimento, la teoria sulla schizofrenia, intervento strategico e strutturale

  • L’uso delle emozioni nel Counselling sistemico: come strumento di lavoro e per la formazione di un proprio stile personale

  • Il Counseling Sistemico: caratteristiche e obiettivi, individuale, di coppia, familiare, di gruppo, di organizzazioni

 

 

Professionale

  • Potenziamento degli aspetti positivi in soggetti seguiti per psicopatologia e/o disagio

  • La gestione del conflitto

  • Analisi e sviluppo della rete sociale

  • Analisi di casi

  • Supervisione

  • Stili di colloquio: individuale, di coppia, di gruppo, familiare

  • L’approccio integrato

  • Il lavoro in équipe

  • Collaborazione con gli altri operatori e agenzie del territorio

  • Privacy e codice deontologico

Project work (su 3 anni)

  • Esercitazioni pratiche su counselling ed empowering educativo su soggetti in età evolutiva 

  • Costruzione di un progetto di empowering gruppale (identificazione dei soggetti - formazione degli obiettivi - formazione del gruppo - costruzione degli strumenti di gestione e valutazione) 

  • Master planning (attività di rete tese a rendere sintoniche le attività del progetto di empowering gruppale) 

  • Wrap around (attività di empowering ambientale miranti a costituire un gruppo positivo di risorse dell’ambiente – parenti – associazionismo – al fine di migliorare le potenzialità dei singoli partecipanti al progetto) 

  • Ricerca, documentazione e sistematizzazione informativa, inclusa la partecipazione a iniziative o progetti di information e communication technology

Tirocinio

Comprende attività di:

  • Valutazione risorse personali e potenzialità dell’utente

  • Formulazione interventi di prevenzione primaria

  • Animazione sociale ed educativa

  • Progettazione percorsi di sostegno all’integrazione scolastica, sanitaria e sociale

  • Orientamento, sviluppo ed espressività personale

Queste attività evocano a loro volta capacità di: 

 

  • Accoglienza e colloquio di aiuto 

  • Lettura, definizione e ridefinizioni dei bisogni del cliente (ascolto, osservazione, comprensione) 

  • Valutazione e sviluppo di un appropriato piano di azione in relazione alle esigenze di empowering 

  • Identificazione e condivisione delle esigenze e dei percorsi di empowering 

  • Consulenza, Counseling, guidance e leaving ai percorsi di empowering 

  • Valutazione prognostica (outcome dell’intervento) 

  • Disegnare e pianificare un lavoro di gruppo 

  • Lavoro di rete

  • Master planning 

  • Documentazione e ricerca

Esami

Al termine del Corso di Counselling Sistemico verrà effettuata una prova orale consistente nella discussione di una tesi e una prova pratico-clinica.

Ammissione

Criteri di ammissione

Danno accesso al corso le lauree in Psicologia, Giurisprudenza, Scienze sociali e dell’educazione, Filosofia e Sociologia.

Fabio_Bassoli.png

Fabio Bassoli

Direttore & Docente

Psichiatra, Psicoterapeuta e Mediatore familiare sistemico-relazionale. Docente di Psicoterapia, Mediazione e Counselling

Arnofi.jpg

Giovanna Arnofi

Docente

Mediatrice Familiare Sistemica Counsellor Sistemico, docente di Mediazione

Schermata 2019-08-11 alle 00.59.31.png

Giuseppina De Marco

Docente

Cousellor, mediatrice familiare e docente di Counselling

Patrocinio

Il corso è patrocinato e riconosciuto dal CNCP (Coordinamento Nazionale Councellor Professionisti)

Costo

Il costo del corso è di € 1.800 annue + IVA, pagabili in 5 rate. La quota d'iscrizione è di €250 e comprende abbonamento alla rivista Mediazione Familiare Sistemica.

Nota: la quota d'iscrizione verrà esentata se il pagamento avviene in una unica rata.

Interessata/o?
Richiedi informazioni o un colloquio/o?

Grazie per l'interesse! Ti risponderemo appena possibile

Form
bottom of page